Cotton future

Il Cotone è una pianta arbustiva inizialmente coltivata in Asia nel settimo secolo. L’ India per prima sfruttò questa pianta come fibra e poi fu subito seguita da Persia e Malesia. L’ America offrì ai conquistatori spagnoli grandi piantagioni di cotone, ma furono anglosassoni e francesi a sviluppare la grande produzione che dal diciassettesimo secolo si protrae sino ai giorni nostri. Attualmente i maggiori produttori di cotone son Cina, USA, India, Pakistan, Uzbekistan, Brasile, Turchia e Messico.

Per quanto concerne gli Stati Uniti, i principali stati produttori sono il Texas, il Mississippi e la California, che da soli producono circa il 60% del totale; in riferimento alla tipologia della fibra si registrano due qualità, ossia l’ Upland Cotton e l’ Extra Long Staple (ELS), anche detto American PIMA.

Schermata 2014-05-31 alle 23.40.30

Il cotone viene misurato in centesimi di dollaro per libbre (pounds) ed un contratto equivale a 50.000 libbre (corrispondenti a 100 balle), quindi ai prezzi attuali di 82.6 USd/lb la dimensione del contratto sarà pari a 82.6 x 50.000 = 4130000 USd/lb che diviso per 100 ci restituisce il valore in dollari che sarà di 41.300 $.

La variazione di prezzo minima consentita è di 0.01 centesimi per libbra che, moltiplicato per 50.000 libbre corrispondenti al contratto ci restituisce il valore di 500 centesimi di dollaro per tick ossia 5 $/tick.

Enhanced by Zemanta
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...