Brasile: Dilma continua a governare

Asti, 27 Ottobre 2014

Dilma Roussef batte Aecio Neves nel ballottaggio che la consacra ancora una volta nel ruolo di presidente del Brasile: le reazioni dei mercati!

dilm neves

Dilma Roussef batte al ballottaggio il rivale Aecio Neves, ma non possiamo certo parlare di un trionfo, con le percentuali che ci mostrano una vittoria “presa per i capelli” in extremis. I numeri parlano chiaro, Dilma ha vinto per un soffio con il 51.64% dei voti, ad un passo da Neves che si attesta al 48.36%.

Le reazioni dei mercati

Il nuovo “regno” della Roussef non risulta bene accolto dai mercati che con i numeri esprimono, al contrario, una certa insoddisfazione partendo dal Bovespa (indice azionario brasiliano) che cede quasi quattro punti percentuali in calo di quasi il 20% dagli ormai lontani massimi registrati il 2 settembre.

Negativo anche il fronte valutario, che vede letteralmente affondare il Real ed estremamente negative si rivelano anche le performances degli ETF dedicati, con il MSCI Brazil Capped ETF che cede oltre il 6.6%; per contro si registra un aumento dei CDS (Credit Default Swaps) che assicurano il debito del Brasile, i quali si propongono in crescita di 3 punti base.

Commodities

Veniamo ora al nostro settore di competenza ed osserviamo le reazioni delle materie prime partendo dallo Sugar, che registra la peggior performance del comparto e si attesta a quota 15.98 USd/lb (-2.44%) ponendosi così nello ruolo del testimone del malcontento del settore nei onfronti dell’esito di queste elezioni.

Schermata 2014-10-27 alle 18.03.14

Negativo (seppur in minor misura) il Coffee, che cede lo 0.73% e si attesta a quota 190.1 USd/lb.

Schermata 2014-10-27 alle 18.02.39

Gli analisti

I commenti sono molteplici e talvolta impietosi, ma Roussef difende a spada tratta il suo operato citando l’aumento del reddito medio (+10%) ed una politica volta alla conservazione dei posti di lavoro abbinata ad una discesa del tasso di disoccupazione che le ultime rilevazioni hanno presentato al 4.9%.

I mercati potrebbero aver reagito in modo esagerato agli esiti del ballottaggio e presto potremmo avere un riallineamento degli indici, perlomeno questa è l’opinione di Pedro Paulo Silveira, economista presso TOV Corretora (società di brokeraggio con sede a Sao Paulo).

L’attenzione è ora rivolta alle scelte che Dilma Roussef effettuerà in merito ai suoi collaboratori (ministro delle finanze in primis), a proposito dei quali ha già dichiarato che si tratterà di un nuovo team che includerà un sostituto dell’attuale ministro delle finanze Guido Mantega.

Video analisi e grafici aggiornati alle 17.30 del 27 ottobre 2014

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...