Caffè: salita senza limiti

Asti, 6 marzo 2014

Continua la salita del Coffee future, che termina la sessione di ieri al di sopra della soglia psicologica dei 2 $/lb

Si presenta oggi in battuta di arresto il Coffee future, dopo la fiammata rialzista di ieri che con un rialzo di oltre  nove punti percentuali ha spinto il contratto in scadenza maggio 2014 oltre la sogli dei 200 USd/lb.

A tenere banco sostenendo i prezzi sono sempre le notizie in arrivo dal Brasile, che mostrano una contrazione della produzione che pare aumentare sempre più, con una pesante siccità che ha interessato anche la zona di Minas Gerais, area ove maggiormente si concentra la coltivazione.

Le stime relative alla produzione mostrate al mercato sono impressionanti e mostrano un calo a 47.7 milioni di bags dai preventivati 60 milioni del periodo antecedente l’ attuale siccità:tali forecasts sono forniti dall’ importatore Wolthers Douqué il  quale ammette che la stima a 47.7 milioni di bags è quella più rosea, con la resa che potrebbe scendere sino a 40 – 42 milioni di bags.

Allo stato attuale il meteo non si presenta in sostanziale miglioramento, con alcune aree del Brasile ove si potrebbe avere un perdurare del clima torrido e con la previsione di piogge in arrivo le quali, tuttavia, potrebbero non essere così positive per il raccolto (previsioni meteo a cura di MDA).

A gravare sui raccolti è anche il diffondersi in America Centrale della malattia della ruggine bruna, evento questo che danneggia le piante; si presume che nella stagione iniziata il primo di ottobre la domanda mondiale possa superare la produzione  di 6.5 milioni di sacchi, contro un surplus di 4.3 milioni di sacchi dell’ anno prima.

Quadro tecnico contratto maggio 2014 (197.3 USd/lb, -2.52%)

Il contratto maggio 2014 si mostra oggi in calo dopo la bella sessione di ieri. Attualmente i prezzi rimangono bene impostati con la media mobile a 100 giorni che si appresta ad incrociare a rialzo la media a 200 giorni e con l’ indice di forza relativa a 14 giorni (RSI 14) che si mantiene in ipercomprato ormai da fine gennaio.

In base a quanto esposto la violazione dei massimi della sessione di ieri (204.35 USd/lb) aprirà la strada verso nuove vette mentre, in senso opposto, eventuali prese di beneficio troveranno supporto a quota 183.5 USd/lb e 170.6 USd/lb.

Caffè 6 marzo trend

 

Enhanced by Zemanta
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...