Libera informazione e nuove leggi

Asti, 16 dicembre 2013

Un articolo diverso dai soliti, per commentare una proposta di legge diversa da tutto.

Come detto nell’ introduzione questo articolo sarà un po’ diverso da quelli che solitamente propone Goldandother, ma, in cuor mio, non potevo non pubblicare la mia opinione. L’ argomento è il nuovo regolamento AGCOM in relazione al diritto d’ autore: tra le varie proposte si legge: “Laddove sia stata apposta dichiarazione di riserva, la riproduzione, la comunicazione al pubblico e in ogni caso l’utilizzazione, anche parziali, in ogni modo o forma, ivi compresa l’indicizzazione o aggregazione di qualsiasi genere, anche digitale, di prodotti dell’attività giornalistica, compresi la forma e il contesto editoriali, pubblicati a stampa, con mezzi digitali, tele-radiodiffusi o messi a disposizione del pubblico con altri mezzi, è consentita solo previo accordo tra il titolare del diritto di utilizzazione economica dei prodotti medesimi, ovvero le organizzazioni di categoria dei titolari dei diritti a ciò delegate, e l’utilizzatore, ovvero le organizzazioni di categoria degli utilizzatori a ciò delegate. In mancanza di accordo sulle condizioni anche economiche dell’utilizzazione, dette condizioni sono definite dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, su istanza della parte interessata”.

Prima di addentrarci nel merito della discussione ricordo l’ attuale art 65 che attualmente consente il libero utilizzo degli articoli salvo che l’ avente diritto non ne abbia riservato la pubblicazione, norma strutturata in questo modo al fine di consentire la possibilità alle persone di reperire informazioni tutelando al contempo il diritto degli editori a vedere remunerato il proprio operato.

Cosa cambia? Nella prima parte praticamente nulla, l’ innovazione sta nella seconda parte, dove si prevede che anche il solo “linking” o la eventuale indicizzazione di contenuti siano da considerarsi comunicazione al pubblico a tutti gli effetti e quindi possano essere svolti solo previa richiesta di autorizzazione al titolare del contenuto che si vuole condividere.

Può apparire tutto come giusto, ma la libera informazione che fine fa? La rete si basa sulla libera informazione ed una normativa come questa è enormemente limitante dal punto di vista della circolazione di informazioni.

Faccio un esempio pratico: navigando sul web trovo una notizia a mio avviso rilevante e decido di renderla disponibile ai miei lettori pubblicando il link di questa notizia sul mio blog; tutto normale verrebbe da dire, quante volte lo abbiamo visto fare? Quante volte abbiamo cliccato un link su un blog  per andare a leggere una news sul sito originale? Molte, immagino! Bene, secondo questa nuova normativa tutto questo non sarà più ammesso senza che siano presi gli opportuni accordi ed il risultato sarà una carenza di informazioni in arrivo a prescindere dal tema trattato (economia, politica, sport ecc.).

A livello personale trovo giusto e sacrosanto che il lavoro del “produttore” di una news sia tutelato tramite la citazione dell’ autore e la chiara indicazione del sito di provenienza (questo è a dir poco logico), ma sinceramente trovo che la libera informazione anche tramite linking sia fondamentale per una conoscenza accurata di ciò che ci circonda, basti pensare ai vari siti aggregatori di news che quotidianamente vengono consultati.

In sostanza la diffusione delle informazioni è fondamentale per la nostra cultura ed a mio avviso va facilitata e non contrastata e poi il linking o l’ aggregazione di news rappresentano uno svantaggio per coloro che intendono diffondere notizie oppure ne facilitano la diffusione? Personalmente ho una risposta a questa domanda e voi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...