Oro: sempre Goldman, sempre giù!

Asti, 8 ottobre 2013

Goldman Sachs mantiene la sua vision negativa sul metallo giallo e non è la sola…

Scommettere su un ribasso dell’ oro nel 2014? Una “Slam Dunk”, un colpo perfetto! Jeffrey Currie  (Goldman Sachs Group Inc.) ricorre ai termini sportivi per sottolineare la sua vision negativa dell’ oro per il prossimo 2014, sicuro di una ripresa dell’ economia USA dopo la risoluzione dello shutdown in corso.

Goldman Sachs propone delle stime di prezzo sicuramente non incoraggianti, che vedono il metallo giallo a 1050 $/t.oz : “ Una volta superata questa situazione di stallo a Washington vendere i metalli preziosi sarà uno slam dunk! Con una significativa ripresa dell’ economia le possibilità di una riduzione dello stimolo economico aumenteranno la pressione ribassista sui metalli preziosi”, queste le parole di Currie durante un’ intervista rilasciata a Bloomberg.

Al coro dei ribassisti si unisce anche Ric Deverell, capo analista settore materie prime presso Credit Suisse AG, il quale sostiene che la vendita dell’ oro sarà la miglior indicazione per il trading in materie prime nel 2014; l’ oro è al terzo posto come peggior performance nello Standard & Poor’s GSCI, dopo mais ed argento.

Al termine della sessione dell’ 8 ottobre il Gold future contratto spot termina gli scambi a quota 1319.2 $/t.oz, al di sotto delle medie mobili a 50 e 100 giorni.

Oro Goldman

Annunci

2 risposte a “Oro: sempre Goldman, sempre giù!

  1. l’America sta fallendo! l’Europa anche! xhè l’oro dovrebbe scendere di prezzo? mi farebbe piacere sentire qualche commento!

  2. Buongiorno Gaetano, innanzitutto preciso che i livelli previsionali di prezzo che ha letto rappresentano la vision di Goldman Sachs, una vision confermata anche da Morgan Stanley (su questo sarò più preciso nell’ articolo che potrà leggere domani). Per quanto concerne la sua domanda, a mio avviso una risoluzione dello shutdown del governo federale USA potrebbe essere presa al balzo per incrementare la speculazione (ribassista) sul metallo giallo, una speculazione che ormai da tempo sta influenzando le quotazioni a scapito probabilmente dei fondamentali stessi dell’ oro. A livello stagionale dovremmo avvicinarci ad un periodo che favorisce il rialzo delle quotazioni, in seguito all’ aumento di domanda di materia prima fisica. Per quanto riguarda un ulteriore ribasso difficile dire quanto possa essere esteso, in caso di ulteriore test di 1180 bisognerà verificare l’ ammontare del prezzo di estrazione, poiché le ditte minerarie hanno ristrutturato i loro layout industriali appunto per ridurre il costo di estrazione per far fronte al recente cadere delle quotazioni.

    Sperando di esserle stato utile rimango a disposizione per qualsiasi domanda.

    Gabriele

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...